Edge Computing

Edge Computing

da | Gen 28, 2021 | News, Notizie Agenzia

Secondo Wikipedia “con il termine inglese edge computing (in lingua italiana elaborazione al margine) si indica l’elaborazione delle informazioni ai margini della rete, dove i dati vengono prodotti.” Secondo Gartner l’edge computing rappresenta una nuova era, quella del “Cloud to Edge”, e definisce queste tecnologie come “soluzioni che facilitano l’elaborazione dei dati nella o vicino alla fonte della generazione di dati”. Possiamo dire che il Cloud Computing ha portato allo sviluppo di grandi strutture Data Center “centralizzate”, distanti centinaia di chilometri dall’utente. L’Edge Computing si presenta con un modello architetturale opposto: un’infrastruttura IT decentrata e distribuita, formata da centri di elaborazione dati minori, i cosiddetti micro data center, posti in prossimità dell’utente e deputati all’erogazione dei servizi internet a distanze nettamente inferiori. Se con il Cloud Computing la fornitura delle soluzioni IT avveniva attraverso un’infrastruttura centralizzata molto distante dall’utente, con l’Edge Computing le distanze si accorciano in modo significativo e la potenza di elaborazione è posta nelle vicinanze di chi richiede il servizio. Ciò significa che il Cloud è destinato a scomparire? Probabilmente l’Edge Computing non determinerà la reale fine dell’era del Cloud, ma piuttosto porterà ad un progressivo avvicinamento di questa tecnologia alla fonte dei dati.

Come si evince dalle definizioni che abbiamo appena visto, la caratteristica chiave dell’Edge Computing è la capacità di elaborare i dati critici localmente, per inviarli in seguito ad una repository centrale. Sempre secondo la fonte Wikipedia “i benefici principali derivanti dall’utilizzo delle tecnologie di edge computing sono la riduzione della latenza di elaborazione, che permette risposte in tempo reale, e il risparmio di banda, inviando al data center informazioni già elaborate e quindi di minori dimensioni.” I Data Center Edge Computing, o micro data center, non solo consentono di ottenere una maggiore larghezza di banda e una minore latenza, ma assicurano una migliore sicurezza e riservatezza dei dati.