Raccolta circolari Professionisti

In questa sezione sono raccolti i pdf che illustrano l'operatività sui vari moduli del software Ipsoa professionisti, per qualsiasi mancanza, inesattezza riscontrata o precisazioni vi preghiamo di segnalarcelo.

INSTALLAZIONE NUOVI CLIENT

- Per installare sul nuovo client il programma SUITE IPSOA leggere il seguente manuale.
- Per installare sul nuovo client il programma TUTTOTEL leggere il seguente manuale.

ERRORI DI ACCESSO ALLA SUITE IPSOA

Il documento allegato spiega quali sono i 2 più comuni errori che si possono riscontrare cercando di accedere alla Suite Ipsoa e come risolverli in maniera autonoma.

2017 - Comunicazione delle fatture emesse e ricevute: manuale d'uso del programma

Nell'anno 2017 lo spesometro che era stato introdotto nel 2010, ha subito una modifica, il nuovo adempimento si chiama "Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute".
Il nuovo adempimento, a differenza del precedente che aveva scadenza annuale, avrà periodicità trimestrale (solo il 2017, in via transitoria, avrà periodicità semestrale).
Si allega il manuale d'uso del programma.
Nel caso sia necessario inviare un'integrativa, un annullamento o una rettifica di una comunicazione già trasmessa, QUI potete trovare le modalità.
Per sapere come gestire in maniera corretta i nominativi sia in contabilità che all'interno di antielusione, QUI trovate tutte le casistiche.

2017 - Comunicazione Liquidazioni Periodiche Iva: manuale d'uso del programma

Col provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Enrate del 27/03/2017 è stato approvato il Modello "Comunicazioni liquidazioni periodiche IVA".
Il software Ipsoa è stato adeguato per effettuare questa comunicazione. Il presente manuale vi spiega come usare il programma sia all'interno della contabilità sia all'interno dell'antielusione.
Essendo possibile anche l'import da excel, si allega il template da usare come base per tale importazione.

2017 - Comunicazione Sistema Tessera sanitaria: manuale d'uso del programma

Col provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Enrate del 31/12/2015 sono state rese note le specifiche tecniche e le modalità operative relative all'invio dei dati delle spese sanitarie al "Sistema Tessera Sanitaria", nuovo adempimento che interessa tutti i commercialisti che hanno tra i loro clienti, medici iscritti all'albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri e strutture sanitarie non accreditate. Si allega il manuale per l'uso del programma aggiornato a seguito delle modifiche intervenute col Decreto Ministeriale del 01/09/2016.

Nel caso in cui il pagamento della spesa sostenuta dal cittadino sia stato effettuato in data ANTECEDENTE alla data di emissione del documento fiscale, le specifiche tecniche riportano quanto segue:

Sezione documentoSpesa - flagPagamentoAnticipato

il campo deve essere valorizzato a "1" per indicare il pagamento della spesa sostenuta dal cittadino in data antecedente alla data di emissione del "documento fiscale", obbligatorio SOLO SE la data di pagamento è ANTECEDENTE alla data di emissione.

Modalità operative: nella griglia spese sanitarie non esiste alcuna opzione da selezionare. Se la "data del documento" del movimento di incasso è antecedente alla data di emissione fattura, nella griglia spese sanitarie - colonna "verifica" verrà visualizzato un messaggio di avviso:

"Data ultimo incasso antecedente alla data documento, l'incasso si considera come anticipato"

La procedura, in fase di invio telematico, provvederà automaticamente ad impostare a 1 il campo "flagPagamentoAnticipato"

2016 - Black list: nuova gestione in antielusione

A seguito dello spostamento della comunicazione Black list dal programma dei dichiarativi al programma per l'antielusione, si allega il manuale d'uso per la gestione dell'adempimento fino all'archiviazione telematica.

2016 - Contribuenti forfetari Legge di Stabilità

Con la Legge di Stabilità 2015 (art. 1, commi da 54 a 89) è stato introdotto un nuovo regime agevolato, a partire dal 1° gennaio 2015, riservato alle persone fisiche (imprese e autonomi). Il presente manuale è valido anche per i contribuenti forfetari della Legge di Stabilità 2016, in quanto la modifica principale riguarda il limite dei ricavi che per alcune categorie è stato innalzato.

2015 - Spesometro: manuale uso del programma

Viene allegato il manuale con le istruzioni del programma aggiornato al 11/07/2016.
Nei casi in cui si necessiti di creare un file INTERMEDIO, si allegano le istruzioni per la creazione di tale file.
Nei casi in cui si necessiti l'importazione dello spesometro da Excel si allegano le istruzioni.

Si allega inoltre, una serie di quesiti che Assosoftware ha rivolto all'agenzia delle entrate relative allo spesometro con le relative risposte e le risposte alle domande più frequenti (aggiornato al 2013).

2015 - Spesometro: esportazione dati da contabilità e import da template Excel

Viene allegato il manuale per l'esportazione dei dati dal programma della contabilità allo spesometro, aggiornato al 19/03/2015. Con la versione rilasciata il 23/03 è presente un template per caricare da esterno su foglio excel i dati già divisi nei vari quadri. Tale template che funziona solo con MS Excel e non con Openoffice o altro, è liberamente distribuibile ai vari clienti. Il template viene poi acquisito in spesometro grazie alla nuova funzione di importazione da excel dentro il menù principale della suite alla voce antielusione. Il template oltre che dalla suite è scaricabile da qui.

2015 - Iva Moss

Il nuovo regime IVA Moss UE, o Mini Sportello Unico, è stato introdotto dal 1° gennaio 2015 per permettere ai soggetti passivi che esercitano attività di e-commerce verso soggetti non passivi degli altri stati membri, di versare l'iva dovuta cumulativamente allo stato membro in cui sono identificati, attraverso in interfaccia elettronica. Qui si allega il manuale.

2015 - Split Payment

Lo split payment è stato introdotto con l’art. 1 comma 629 della Legge n. 190/2014, la quale ha inserito nel d.P.R 633/1972 il nuovo articolo 17–ter con il quale viene introdotto un particolare meccanismo di assolvimento dell’IVA per le operazioni effettuate nei confronti della pubblica amministrazione, Stato o enti pubblici che consiste, sostanzialmente, in un meccanismo di scissione dell’IVA, in base al quale, per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di alcune amministrazioni pubbliche per i quali i suddetti cessionari o committenti non sono debitori d'imposta ai sensi delle disposizioni in materia di IVA, l'imposta è in ogni caso versata dai medesimi.. Qui si allega il manuale per la corretta gestione nel programma di contabilità.

2015 - Certificazione Unica

Il presente manuale spiega come utilizzare all'interno del programma di Contabilità il nuovo adempimento, con il riporto dei dati in Dichiarazione fiscale.

2014 - Novità 2014 prospetto di liquidazione

Il presente manuale spiega come utilizzare all'interno del prospetto di liquidazione la "simulazione personalizzata", novità 2014 per poter gestire in modo personalizzato le compensazioni.

2014 - Regole di tassazione degli immobili

Nel presente allegato il manuale delle varie casistiche di trattamento dei terreni e dei fabbricati ai fini dell'alternatività IMU-IRPEF.

2014 - Modalità di collegamento tra contabilità, bilancio e dichiarazioni aggiornata al 2014

Nel presente allegato il manuale aggiornato del collegamento tra coge e fiscale.


2014 - Modalità di esportazione IVA da contabilità e peculiarità

Nel presente allegato le novità del 2014, con le modalità di importazione da coge e le peculiarità di riporto nei singoli quadri della dichiarazione IVA.

2013 - Calcolo saldo IMU e mini IMU di gennaio 2014 - Dichiarazione IMU

Con il mese di dicembre si rinnova l'appuntamento per l'imu sulle seconde case. Il manuale riporta le modalità operative. Inoltre quest'anno abbiamo uno strascico che si protrae fino al 24 gennaio 2014 per la c.d. mini IMU da versare sulle prime case in tutti quei comuni che hanno deliberato un aumento dell'aliquota base (0,4% abit. principale e pertinente, 0,76% terreni agricoli di iscritti alla previd. agricola e 0,2% per i fabbricati rurali strumentali). Il presente manuale spiega le modalità operative. 
Anche per la dichiarazione IMU è stato rivisto il manuale operativo che è scaricabile da qui.

2013 - Ravvedimento di deleghe/tributi scaduti

Con la versione 3.9 della deleghe vengono implementati 2 nuovi tipi di ravvedimento: ravvedimento di debiti scaduti e ravvedimento di deleghe scadute non pagate. Per poter sapere come utilizzare queste funzioni siprega di leggere il presente manuale.

2013 - Generazione 2° acconto

Con la versione 4.8 della dichiarazioni viene rilasciata, nel menù Strumenti, la nuova funzione di "Gestione II acconto" che ridetermina automaticamente il valore del 2° acconto a seguito dell'aumento previsto per gli acconti IRPEF/IRES". Si prega di leggere il presente manuale.

2013 - Generazione Studi di settore da Coge

Con la versione 11.08 della Contabilità è stata ripristinata la stampa di controllo della situazione fiscale, in cui si vedono solamente i conti economici deducibili e non ai fini delle imposte dirette. Il presente pdf indica come elaborarla. E' stata inoltre inserita la generazione degli studi di settore da contabilità, si allega il manuale.

Inoltre è possibile dal seguente pdf verificare quali righi dei vari modelli dichiarativi vengono riportati nei quadri dei dati contabili degli SDS Ipsoa. Ricordiamo che in caso si volesse esportare lo studio di settore su Gerico 2013 dell'agenzia delle entrate è possibile procedere come indicato nella seguente conoscenza: Export dati SDS in Gerico 2013.

2013 - Nuove classificazioni fiscali anno 2013 redditi 2012

Con la versione 11.05 della contabilità viene rilasciata, nel menù Servizi, la nuova funzione di "Allineamento Riclassificazione PdC" che sostituisce il vecchio "Allineamento Piano dei Conti". Tale funzione consente di eseguire i corretti riporti dalla Contabilità alle Dichiarazioni Fiscali. Si prega di leggere il presente manuale. Inoltre con tale versione, a seguito delle novità introdotte con la legge di stabilità 2013, (nuova percentuale di deducibilità automezzi, ciclomotori e motocicli), sono stati rilasciati i seguenti nuovi conti che consentono di gestire le diverse tipologie di registrazioni relative agli automezzi stessi.

2013 - Nuovo prospetto liquidazione Unico

Con la versione 2.3 delle dichiarazioni è stato introdotto il nuovo prospetto di liquidazione delle imposte che permette di elaborare simulazioni di compensazione tra imposte risultanti dalla dichiarazione e di trasferire i dati alla Gestione Deleghe. Per i dettagli si rimanda alla lettura del documento allegato.

2013 - Istanza di rimborso Irap/2013

Con la versione 1/2013 delle dichiarazioni viene rilasciato il software, sottoposto a licenza d'uso, dell'istanza di rimborso Irap. Si prega di leggere il presente documento che spiega come operare con il software.

2013 - Iva ad esigibilità differita

Con la versione 10.45 della contabilita Ipsoa viene rilasciato il nuovo regime dell'iva per cassa. Si prega di leggere il seguente documento che spiega come operare con il software.

2012 - Acquisizione dati Catastali

MANUALE OPERATIVO - Si allega il manuale operativo sulla nuova gestione di importazione dei dati catastali tramite Cerved Spa direttamente dall'agenzia del territorio.

2012 / 2013 - Nuova gestione deleghe

Ravvedimento di un intera delega. Con la versione 3.9 della gestione deleghe Ipsoa vengono rilasciate le funzioni di ravvedimento dei debiti scaduti ed il ravvedimento della delega scaduta non pagata. Tutto con due comodi wizard che semplificano e di molto i ravvedimenti stessi.

Modalità di archiviazione F24 CBI.
Riportiamo il breve manuale per riepilogare le principali modalità di archiviazione dell' F24 CBI con le nuove deleghe Ipsoa.

Nuova interfaccia "situazione contribuente". Con la versione 3.4 viene rilasciata una nuova interfaccia all'apertura del singolo contribuente che riporta la situazione riepilogativa dei versamenti. Leggi di più...

Riporto automatico delle anagrafiche DR in delega. Il passaggio delle anagrafiche dalle Dr alle nuove deleghe avviene in modo automatico in fase di conversione dr2012/2013. Vedi il Pdf allegato

Riporto automatico delle ritenute da parcelle e fatture Ipsoa. Con la versione 3.2 di deleghe anche p&f è integrato in maniera automatica alle nuove deleghe. Leggere il pdf per i passaggi operativi. In caso per un contribuente si generi i tributi sia da Parcelle & Fatture sia da contabilità (ritenute), l'importazione deve essere fatta prima da P&F e successivamente da Contabilità. In questo modo, la procedura effettua il controllo se il tributo è già presente ed al limite lo aggiorna.
Se l'importazione viene fatta prima dalla contabilità, quando si genera da P&F, la procedura non effettua controlli, quindi se il tributo è già presente, viene raddoppiato.

Riporto crediti 2012 da prospetto deleghe vecchie 2012 alle nuove deleghe. Il pdf allegato spiega le modalità operative di tale passaggio abilitato con la versione 2.10 delle nuove deleghe. ATTENZIONE Tale procedura è del tutto facoltativa, chi non ha gestito oppure ha gestito non correttamente il vecchio prospetto può non fare niente.

Modalità di compensazione ed utilizzo delle nuove deleghe. Il presente documento, aggiornato alla versione 11.05 di contabilità, illustra le modalità operative di compensazione orizzontale e verticale con le nuove deleghe.

2012 - Comunicazione Beni in godimento ai soci

Il software Ipsoa si arricchisce del nuovo modulo che permette di gestire la comunicazione all'agenzia dei beni in godimento ai soci di società. Con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n.2012/133184 del 17 settembre 2012, la scadenza per la comunicazione relativa ai beni dati in godimento ai soci prevista inizialmente per il 15 ottobre 2012, è stata prorogata a marzo 2013. Qui tutte le informazioni necessarie.

2012 - Studi di settore

SIMULAZIONE STUDI DI SETTORE. Con la versione 5.5 delle dichiarazioni Ipsoa, nel quadro “Parametri\SdS” viene abilitata la possibilità di effettuare la simulazione degli Studi di settore.
Lo strumento consente, durante l'esercizio, l'analisi della situazione contabile delle aziende soggette agli studi di settore (verifica della congruità e della coerenza), anticipando così quei controlli che altrimenti sarebbe possibile effettuare solo in fase di dichiarazione annuale dei redditi.
Grazie a questa funzione, il professionista può offrire ai propri clienti una consulenza specifica che permette di anticipare le informazioni, verificando gli scostamenti ed effettuando le simulazioni sui valori contabili in corso d’anno.

MANUALE DI UTILIZZO. Il pdf illustra le modalità operative degli studi di settore all'interno del quadro Parametri e Studi di Settore delle DR, quadro dati contabili.

CALCOLI. Il pdf indica le modalità operative per il riporto dei dati contabili all'interno degli sds e il calcolo con il motore Gerico.

RIGHI DI COLLEGAMENTO DR - STUDI/PARAMETRI. Il pdf illustra i righi di collegamento, per ogni dr (persone fisiche, soc. persone e capitali, enti) agli studi di settore e/o parametri.

CAUSE DI ESCLUSIONE E MESSAGGI. Il pdf spiega i messaggi che potrebbero comparire in caso di presenza di una causa di esclusione.

2012 - Parcellazione e Time Sheet

Il software parcellazione Ipsoa, dialoga con la contabilità, l'anagrafica unica e permette preventivamente di crearsi le schede clienti anche con la pratica funzione del time sheet. Inoltre il software permette l'emissione delle ricevute bancarie e la creazione del flusso CBI. Funziona sia in versione mono che multistudio ed anche in versione fatturazione aziendale. Il presente manuale è quello esistente all'interno della procedura.

2012 - Dichiarazioni Fiscali

Dichiarazione IMU - Modalità Operative. Il pdf allegato chiarisce la normativa e i passi operativi per generare e stampare la dichiarazione IMU sia con l'unico che con il 730 Ipsoa.


Maggiori acconti d'imposta 2012. Nell’ambito delle diverse disposizioni normative di carattere retroattivo che incidono sulla determinazione degli acconti di imposta relativi al 2012 (IRPEF ed IRES), ve ne sono alcune per le quali i chiarimenti del ministero circa la loro applicazione sono intervenuti tardivamente in prossimità del termine di versamento del primo acconto. Pertanto, qualora i contribuenti interessati non abbiano già tenuto conto degli effetti prodotti da tali normative in sede di primo acconto, al momento di versare il secondo acconto, quindi entro il 30 novembre 2012, possono integrare il minor acconto versato in occasione della prima rata, presentando un F24 con l’indicazione della differenza dovuta e dei relativi interessi calcolati con il tasso del 4% annuo.

Nuovo redditometro - Modalità operative. Il pdf illustra le modalità operative del nuovo redditometro nell'ambito dell'accertamento sintetico per le persone fisiche.

IMU - modalità operative. Il pdf indica le modalità operative della nuova gestione IMU presente all'interno del quadro della gestione immobili. Ci sembra inoltre molto utile il presente documento, messo in piedi dal collega Ipsoa di Bologna, che illustra in semplici passaggi il flusso operativo.

Vantaggi nell'installazione degli studi di settore 2012. Una volta caricato il motore degli SDS come sotto riportato, appena sarà disponibile gerico 2012, è possibile ottenere una simulazione per l'anno futuro e visualizzare quelli dell'anno precedente.

Nuovo motore di calcolo per gli studi di settore. Al fine di consentire una maggiore fluidità nell'utilizzo degli SDS, per consentire di gestire 2 anni in linea ed alleggerire i setup di installazione è stata rivista la modalità di caricamento del programma come indicato.

Copia nominativi Black List. Il nuovo bottone "Elenco nominativi BKL" dentro le tabelle DF 2012, consente di importare i nominativi dalle comunicazioni Black list del 2011.

Conversione dati da dr 2011 a dr 2012. In allegato le modalità operative.

Collegamento a Gestione Deleghe da Dichiarazioni Fiscali. Dalla versione 1/2012 nella barra di menù delle dichiarazioni fiscali è presente il nuovo tasto “Gestione Deleghe”, le modalità operative.

Gestione Immobili: Novità 2012 – Imu e cedolare Secca. Il pdf che illustra le novità per l'anno 2012 sulla gestione IMU e sulla cedolare secca.

Comunicazione dati iva e riporto dalla contabilità. Il pdf illustra il riporto da contabilità dei dati della comunicazione iva anche in presenza di casistiche particolari.

Il pdf del manuale delle dichiarazioni Ipsoa, aggiornato, che in 48 pagine spiega i principi di funzionamento: Caricamento dati, conversione anno precedente, stampe, importazione da contabilità, telematico.

2012 - Over3000 e beni in godimento ai soci

Modalità di gestione del programma beni in godimento ai soci (aggiornato al 29/02) Il pdf con le modalità operative di questo nuovo adempimento. In particolare è spiegato come effettuare l'import dal programma dei cespiti.

Esportazione dati da contabilità su programma Over 3000. Il pdf spiega le operazioni da effettuare per esportare i dati dal programma di contabilità per ll'importazione sul programma Over 3000.

Tipologie contrattuali Over 3000.Il pdf spiega le varie casistiche che si possono presentare sulla gestione dei contratti.

Modalità operative programma Over 3000 (aggiornato al 17/04/2012). - Il pdf per gestire il programma over 3000 presente nella suite con la nuova icona.

Contratti. (aggiornato al 10/04/2012) - Il pdf spiega come gestire correttamente i contratti per l'over 3000 col il menù della versione 10.28 (DVD 7/2011).

Gestione dati (aggiornato al 17/04/2012) - Il pdf mostra i passaggi da seguire per ottenere una stampa di controllo dei movimenti che verranno esportati sul programma over3000, funzione abillitata con la versione 10.28 di Coge (DVD 7/2011)

Gestione contabile x over 3000. (aggiornato al 04/04/2012)- Il pdf indica come gestire i dati contabili sulla base delle nuove causali e l'indicazione della modalità di pagamento.


2012 / 2013 - Contabilità, Cespiti, Ritenute e moduli accessori

Nel presente allegato troverete le modalità operative di registrazione delle bollette doganali.

Si allega il pdf del manuale della gestione Cespiti. Si consiglia una lettura in particolare dalla pagina 17 "tempificazione delle attività". Con il decreto semplificazioni 2012 sono stati introdotti nuovi criteri per il calcolo delle spese deducibili di manutenzione dei cespiti. L'allegato pdfspiega le novità normative ed operative sulla procedura Ipsoa. 

Registrazione di fattura extracee con bolla doganale. In allegato il pdf che illustra come registrare una fattura extracee in seguito a bolla doganale. 

Gestione regime del margine. In allegato le modalità operative per la gestione del margine globale, per la gestione del margine forfettario e per la gestione del margine analitico con relativo registro di carico e scarico. (quest'ultimo soggetto a specifica licenza d'uso)

Gestione modulo Intrastat. - Il pdf con spiegate le modalità operative di gestione del modulo intrastat presente dentro la contabilità Ipsoa. Per la generazione del file telematico la guida è la questa. Inoltre potete trovare anche una guida normativa sulla gestione stessa.
Gestione Plafond. - Il pdf con spiegato la gestione plafond fissa e mobile con indicati i codici iva che consentono il riporto.

Gestione ritenute d'acconto. In allegato il manuale operativo per gestire le ritenute d'acconto sia da contabilità Ipsoa, sia in maniera autonoma.

Agevolazione Tremonti Ter. Il pdf per gestire nei cespiti nuovi o con i leasing l'agevolazione prevista dalla normativa.

2011 - Sistema e anagrafica unica

Gestione storicizzazioni di Anagrafica. Il pdf con spiegata la nuova funzionalità per storicizzare i dati in anagrafica unica e la successiva ricerca.

Esportazione / Importazione cartelle. Le modalità operative per compiere l'esportazione e importazione archivi cartelle in coge. In caso di dubbi si consiglia di contattare il supporto tecnico.

2011 - Dichiarazioni Fiscali e Studi di Settore

Elaborazione SDS / Parametri da coge e cespiti. - Il pdf illlustra il riporto dei dati da contabilità e modulo cespiti ai fini degli studi di settore o parametri.

Variazione 2° acconto Irpef - Il pdf indica i passi da seguire per il corretto ricalcolo del secondo acconto Irpef a seguito della riduzione della percentuale da 99% a 82%.

Riduzione 2°acconto per regime dei minimi e cedolare secca. - Il pdf spiega come gestire operativamente la riduzione del 2° acconto per il regime dei minimi e per la cedolare secca.

Rideterminazione 2° acconto per cedolare secca -Il pdf spiega come gestire operativamente in DR la rideterminazione e la creazione dell'F24 per il 2° acconto della cedolare secca.

Rideterminazione acconti x cedolare secca. - Il pdf per gestire operativamente in DR la rideterminazione acconti Irpef se si opta per la cedolare secca.

Riporto dati in Gerico 2011. Il pdf con elencati i campi di riporto, divisi per modello dichiarativo, dentro gli studi di settore Ipsoa 2011.

Gestione della maggiorazione dello 0,40%
. L'agenzia delle entrate sta mandando degli accertamenti bonari, spesso di pochi euro per l'errato calcolo della maggiorazione in caso di compensazione. Il pdf spiega la bontà del calcolo eseguito dalla procedura DR Ipsoa.

Flusso di lavoro per effettuare il riporto dei dati nella procedura Unico Società di Capitali 2011. La procedura permette il riporto dei seguenti dati: 1) da Bilancio il quadro di Utility Prospetto di Conto Economico 2) Da Calcolo Imposte i quadri RF, EC, IRAP (sez. IV quadro IC) ed i quadri di Utility Prospetto interessi passivi indeducibili (ROL) e Spese di rappresentanza.

2011 / 2013 - Bilancio, analisi, calcolo imposte, Antiriciclaggio (SIAR)

Raccordo anagrafica unica e Bilancio. Dalla versione 11.30 di bilancio è attivo il raccordo dell'anagrafica unica con il software ipsoa bilancio. In allegato il pdf con le semplici modalità operative.

Manuale Bilancio. Il pdf con il manuale Ipsoa sul bilancio aggiornato alla versione 11.20.

Gestione modello C17 con Bilancio. - Il pdf con le modalità operative di creazione del modello e spedizione con Telemaco.

Manuale Invio Telematico da Bilancio. - Il pdf aggiornato alla vers. 10.00 della preparazione del fascicolo con descritto passo passo le varie casistiche.

Manuale ICAD. - Il pdf con il manuale del software Ipsoa ICAD -calcolo imposte, aggiornato alla versione 10.00 con spiegati i singoli campi di riporto.

Antiriciclaggio - SIAR. Il pdf con spiegati i passaggi per la gestione dell'antiriciclaggio nella versione per i professionisti. Il software Ipsoa Antiriciclaggio esiste anche per gli operatori finanziari e per gli operatori non finanziari. Si ricorda il rischio legato alla non corretta gestione dell'adempimento come evidenziato anche nel seguente articolo.

2010

Stampa classificazione fiscale. Il pdf che illustra le modalità di calcolo della stampa della situazione fiscale. Il controllo effettuabile da coge è esportabile in excel.

Riporto dati contabili in dr. Il pdf con le modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità Ipsoa all’Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone ed Unico Società di Capitali.

La simulazione degli ammortamenti. Il pdf per il programma cespiti Ipsoa con spiegate le varie opzioni presenti nella maschera di simulazione degli ammortamenti.

Leon@rdo srl | Via G. della Bizzarria 12 50127 Firenze (FI) | tel. +39 055 112233 fax +39 055 3264005 info@leonardonet.it | p.iva 05759710485
Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews