Leon@rdo Spa, agenzia software WKI per Firenze e Prato, per tutto il mondo editoriale, tutti i mementi Ipsoa Francis Lefebvre, banche dati, servizi on line e formazione professionale. Agenzia software gestionale - fiscale - aziendale e paghe WKI per Firenze, Prato e Pistoia.

I bambini delle Fate - ONLUS

Siamo lieti di annunciare che la nostra azienda è sostenitrice dell' associazione "i bambini delle Fate" che si occupa di finanziare progetti di associazioni, enti e ospedali i cui beneficiari sono bambini e ragazzi con autismo e disabilità e le loro famiglie. Grazie ad un approccio nuovo e senza contributi pubblici i progetti sostenuti dalle imprese del territorio riescono a portare grandi benefici ai ragazzi e alle loro famiglie. Per maggiori informazioni www.ibambinidellefate.it Vedi anche la brochure con il nostro marchio.

Evento "Bellezza Divina" - Palazzo Strozzi 2 dicembre 2015

Compatibilità Windows 10

I software Wolters Kluwer italia, ad eccezione di Sistema Impresa (il vecchio ERP) sono già testati e dichiarati compatibili per Windows 10. In particolare ciò riguarda la suite Sistema Professionisti, il gestionale Arca Evolution e Arca Egò, il CRM Player e la suite paghe Giotto. Vedi la comunicazione ufficiale.

Evento formativo gratuito bilancio e nota integrativa XBRL.

Grazie a tutti gli oltre 150 partecipanti alla doppia sessione mattina e pomeriggio presso il Novotel di Sesto Fiorentino su bilancio XBRL. Per chi volesse è disponibile al presente link il corso videoregistrato sulla gestione della nota XBRL.

Fatturazione elettronica verso la PA. In service con noi!

Dal 31 marzo l'obbligo è esteso anche agli enti locali, scopri le soluzioni per i professionisti e le aziende di Ipsoa! Integrato anche un servizio on line per l'archiviazione sostitutiva prepagata.


Percorso di aggiornamento tributario 2014/2015 - 15° Edizione - Firenze, dal 23 ottobre 2014 al 28 aprile 2015 - Sette Incontri

Convenzione Unione Giovani Dottori Commercialisti di Firenze
La nostra agenzia è lieta di annunciare che ha raggiunto una convenzione con l'unione giovani di Firenze per consentire agli iscritti di poter usufruire dei software Ipsoa fiscale / contabile e gestione paghe a prezzi vantaggiosissimi. Si rimanda al sito http://www.ugdcfi.it/ per maggiori dettagli!

Calcolo TASI
La TASI è la tassa sui servizi indivisibili che insieme alla TARI (tassa sui rifiuti) ed insieme all'IMU costituiscono la IUC - Imposta unica comunale. Nei prossimi giorni, chiarito il quadro normativo (leggi proroghe), sarà rilasciato l'adempimento per la compilazione e generazione delle deleghe. Leggi l'allegato.

Generazione rate fisse inps e possibilità di effettuare una simulazione personalizzata nel prospetto di liquidazione
Grazie all'introduzione l'anno scorso della nuova delega F24 e delle nuove modalità di gestione del prospetto di liquidazione, è stato  implementato il programma fiscale con la generazione automatica delle codeline Inps delle rate fisse e con la possibilità di effettuare una compensazione personalizzata dei debiti / crediti. Per maggiori notizie vedi la sezione "raccolta circolari professionisti".

Dismissione Windows XP
Vi informiamo che con i prossimi aggiornamenti del prossimo 1° aprile, in vista della prossima dismissione di Windows XP (8 Aprile 2014),  in fase di avvio dell’installazione client, sulle sole macchine con tale Sistema Operativo, sarà visualizzato il seguente messaggio “non bloccante” “Attenzione! È stata rilevata la presenza del sistema operativo Windows XP, non supportato da Microsoft a partire dal 08/04/2014.

Gestione IMU e mini IMU gennaio 2014
Il Decreto legge n. 133/2013 sull'abolizione della seconda rata dell'IMU 2013 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 281 del 30 novembre 2013. IMU abolito per le abitazioni principali non di pregio, i fabbricati rurali ed i terreni di coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali. Sebbene la seconda rata dell’Imu sia stata abolita, i contribuenti dovranno comunque versare l’eventuale differenza tra l’imposta che scaturisce dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione deliberate (o confermate) dal Comune per il 2013 e quella che risulta dall’applicazione dei parametri standard fissati dalle norme statali. A loro carico, di tale importo, resta il 40%, che dovrà essere versato entro il 24 gennaio 2014. Leggi le modalità operative. Ad oggi risultano presenti circa 5500 delibere comunali (vers. 5.2). Ipsoa ha inoltre aderito al nuovo servizio "Banche dati aliquote IMU" proposto da Assosoftware con i prinicpali Caf, con l'obbiettivo di rendere disponibili in modo tempestivo tutte le aliquote IMU di tutti i comuni d'Italia. Ipsoa rende disponibile la consultazione di tale tabella all'interno della procedura immobili e sostituisce di fatto la vecchia visualizzazione ripresa dal sito delle finanze che conteneva solo l'aliquota ordinaria e quella agevolata. Avendo avuto tempo i comuni per pubblicare le nuove aliquote fino al 9 dicembre, in assenza di delibera per l'anno in corso, vengono applicate le aliquote e detrazioni riferite all'anno 2012. Per questo motivo,stiamo provvedendo con cadenza settimanale a rilasciare ed aggiornare le aliquote della totalità dei comuni italiani.
Considerata la possibilità per i comuni di pubblicare le delibere fino al 9 dicembre è sempre necessario quindi eseguire un controllo sull’ultima delibera resa disponibile dal comune.


Il nuovo spesometro
La proroga fino al prossimo 31 gennaio 2014 dei dati 2012, ha di molto allentato la pressione e l'urgenza. Con circolare del 19/11/2013 l'agenzia delle Entrate ha risposto a diversi quesiti chiarendo tra l'altro la non applicabilità di sanzioni viste le difficoltà oggettive e la novità della procedura. In allegato il manuale operativo della procedura spesometro Ipsoa. Spesometro: scadenza originaria- Per ciò che riguarda lo spesometro 2013, si ricorda che tale adempimento nasce con l’art.21 del DL n.78/2010, il quale prevede l’obbligo per tutti i soggetti passivi IVA di comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate le operazioni senza soglia per le quali sussiste l’obbligo di emissione di fattura e con la soglia di euro 3.600,00 per le quali sussiste l’obbligo di corrispettivi, dando così la possibilità all’ Amministrazione Finanziaria di ottenere maggiori e più dettagliate informazioni in riferimento alle singole operazioni effettuate. Leggi di più....


HRinService - L'altro modo di gestire le paghe senza farle! Sei un professionista oppure un azienda che vorrebbe fare le paghe ma non hai il know how o la struttura? Il servizio HRinService a prezzi estremamente concorrenziali è quello che fa per te. Leggi di più...

Iva al 22% - Si parte dal 1° ottobre. Entra in vigore l’aumento dell’aliquota IVA ordinaria dal 21% al 22%, poiché non è stato ulteriormente prorogato il termine fissato dall’art.40, comma 1-ter, del DL 6 luglio 2011, n. 98 (già differito al 1° ottobre ad opera dell’art. 11 del DL n. 76/2013).
Contabilità: Al fine di consentire la corretta gestione della nuova aliquota IVA, nella giornata di mercoledì 2 ottobre 2013 è stato reso disponibile il nuovo aggiornamento contabilità versione 11.10. I nuovi Codici IVA, vengono generati automaticamente con l'installazione di tale aggiornamento. Nel documento è riportato l'elenco di tutti i nuovi Codici IVA con aliquota 22%.
Parcelle e fatture: Il programma recepisce le nuove aliquote inserite in contabilità. Con la versione 7.3 del programma è stata rilasciata l'utility per aggiornare l'aliquota all'interno di prestazioni, nominativi, schede clienti, preventivi e contratti. - Vedi il documento allegato.
Sistema Impresa: E' stata creata una procedura guidata che consente di modificare in maniera massiva i dati relativi ai codici iva inseriti nel gestionale. Si allegano le note operative. Al fine di facilitare il passaggio si pregano i clienti di inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Sarete prontamente richiamati per assistervi nell'installazione ed esecuzione della procedura.

Comunicazione beni in godimento ai soci - Per ciò che riguarda la comunicazione dei beni ai soci, introdotta al fine di contrastare il fenomeno dell’intestazione fittizia dei beni ad un’impresa che poi in verità vengono usati anche a titolo personale da parte dei soci o familiari, per cui i soggetti che esercitano attività di impresa, sia in forma individuale che collettiva, devono comunicare i dati anagrafici dei soci, o dei familiari dell’imprenditore stessi, che hanno ricevuto in godimento beni dell’impresa, nonché effettuano qualsiasi forma di finanziamento o capitalizzazione nei confronti della società concedente.
L’Agenzia delle entrate aveva già stabilito la proroga al 2 aprile 2013, della scadenza per la prima comunicazione all’Anagrafe tributaria dei dati relativi ai beni in godimento a soci o a familiari dell’imprenditore. Lo slittamento era stato deciso tenendo conto soprattutto delle particolari difficoltà attuative e della assoluta novità della norma.
Il provvedimento n. 94908/2013 del 02 agosto 2013, che ha previsto le modalità e i termini di invio delle due distinte comunicazioni telematiche, ha stabilito una cadenza annuale per la presentazione: entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta in cui sono stati ricevuti i finanziamenti o le capitalizzazioni; dunque – ipotizzando un soggetto con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare:
- per i dati relativi al 2013, la scadenza sarà il 30 aprile 2014;
- solo per i dati del 2012 (finanziamenti ricevuti entro tale anno), la trasmissione deve avvenire in via transitoria entro il prossimo 12 dicembre 2013. Leggi di più....

Attenzione - Calcolo Interessi su imposte sostitutive rateizzate da quadro RQ sezione IX di unico 2009 Vi informiamo che diversi clienti stanno ricevendo cartelle esattoriali in merito ad un presunto errato versamento degli interessi calcolati sulle rate successive alla prima e relative alle imposte sostitutive da quadro RQ sez.IX di Unico 2009. La situazione si è verificata in quanto, come segnalato a suo tempo nella MAN-863EJT21615, la procedura era stata espressamente modificata con la versione 3/2011, per applicare il tasso di interesse legale che è variato nel corso degli anni, mentre l'Agenzia delle Entrate sembra pretendere sempre il calcolo delle rate con il tasso del 3% in vigore nel 2009. A riguardo è stata fatta una specifica richiesta tramite Assosoftware alla quale l'agenzia delle entrate ha risposto con la presente nota.

Acquisizione dati catastali dall'agenzia del territorio. - Grazie all'accordo tra Wolters Kluver e Cerved Group, è possibile acquisire direttamente all'interno della procedura Ipsoa i dati catastali degli immobili dall'agenzia del territorio. Grazie a tale accordo è possibile in maniera semplice e sicura inserire / integrare i dati degli immobili presenti negli applicativi fiscali Unico e 730 con integrato la stampa della visura catastale! E la rendicontazione è on line grazie a COM Manager che consente con un semplice ed economico prepagato di tenere sotto controllo tutte le visure fatte! Le visure catastali grazie all'accordo raggiunto con Cerved sono estratte dalle banche dati provinciali e non da quella nazionale, con i dettagli delle variazioni storiche. Contattaci per non perdere l'irripetibile e vantaggiosissima offerta!

Software Direzione Studio
Il software gestionale Ipsoa che rivoluziona il lavoro in studio, praticocentrico, permette di tenere sotto controllo la gestione del proprio studio inteso come avanzamento pratiche, costi e ricavi, lavoro svolto per i singoli clienti, stato di avanzamento dei lavori e tanto altro ancora. Il tutto integrato nella Suite Ipsoa! Leggi di più...
Leon@rdo srl | Via G. della Bizzarria 12 50127 Firenze (FI) | tel. +39 055 112233 fax +39 055 3264005 info@leonardonet.it | p.iva 05759710485
Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews